colline chiantiL'Italia possiede un grande patrimonio, fatto di storia, arte, paesaggi. Un patrimonio di tutti, un bene comune di inestimabile valore. Per Francesco De Sanctis, neo eletto Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali, "occorre rileggere e valorizzare il paesaggio e bisogna responsabilizzare i cittadini di fronte a questa ricchezza". Mentre la Camera di Commercio di Monza e Brianza ha stimato che il "brand Italia" vale almeno 20 miliardi di euro (di cui 4 solo per le colline del Chianti!) e che i monumenti italiani potrebbero valere ben 400 miliardi di euro. Certo, fa riflettere che da qualche anno a questa parte sia più facile sentire parlare di dismissione piuttosto che di valorizzazione del patrimonio pubblico...

Elinor Ostrom, che proprio a Ecoshow ha rilasciato una delle sue ultime interviste, ha dedicato tutta la sua vita alla ricerca di come gestire i commons e riteneva che la modalità di gestione più efficienti fossero quelle di piccole comunità. Ma pensava anche che l'era di internet potesse aprire nuovi, più ampi spazi di condivisione. E riallacciandosi proprio alla Rete, Claudia Bettiol ci aveva presentato il Manifesto European Common Goods, di cui è prima firmataria.

L'idea di fondo è chiara: in un momento di crisi, non si può penare di cedere ai privati i beni comuni. La soluzione sarebbe invece riappropriarsene, imparando a gestirli responsabilmente, anche dal punto di vista economico. Solo così, grazie a un movimento di cittadini consapevoli e impegnati, i beni comuni potranno essere salvaguardati e diventare un volano economico.

Una cosa è certa: il Bel Paese sarebbe il primo a poter pensare a una nuova economia basata sulle proprie immense risorse artistiche e paesaggistiche.

Il Premio è stato istituito per invogliare le persone a scegliere i prodotti attenti all’ambiente e per incoraggiare le imprese a realizzarli. Ad attribuire il Premio a prodotti o servizi presenti in 40 categorie sarà una giuria composta da 10.000 italiani, dopo che il Comitato Scientifico avrà effettuato un primo vaglio dei prodotti e servizi candidati. Il riconoscimento è realizzato con il sostegno di mezzi di informazione, tra cui il settimanale Oggi, il summit in diretta web Ecoshow, il mensile Espansione, la tv Diva Universal.
www.premionatura.it

Eco News

Secondo un'analisi Coldiretti/Censis nel 2012 oltre 7 milioni di italiani hanno partecipato a gruppi di acquisto solidale. Si tratta del 18,6% della popolazione...
Leggi...
L'idea è semplice: un sito internet dove far convergere domanda e offerta nel settore del trasporto merci, sfruttando il poco ecologico fatto che...
Leggi...
200mila abitanti sulle coste della Cantabria, nel nord della Spagna, questa città è dotata di 12mila sensori che monitorano e controllano tutto quello...
Leggi...






Ecoshow Newsletter

Per conoscere le ultime novità di Ecoshow, iscriviti alla nostra Newsletter.

Iscriviti

Seguici...

     
La pagina Facebook di Ecoshow   Il canale YouTube di Ecoshow

Ecoshow su Facebook